Xiaomi Sheshi, l’asciugacapelli dal tocco smart

Xiaomi continua a far parlare di sè, con una produzione improntata su una innovazione sempre più spiccata. Lo fa anche proponendo un asciugacapelli tradizionale, Sheshi, dal tocco smart. Il phon di Xiaomi ha infatti conseguito la certificazione IF Design Award 2018, grazie ad un design minimal incentrato sul bianco con una scocca metallizzata a copertura del resistore e le finiture rosso scuro ad aggiungere un ulteriore tocco di eleganza.
Se l’estetica si richiama allo stile giapponese, le prestazioni sono invece affidate alla struttura dei fori che, diversificando il getto d’aria sono in grado di accelerare l’asciugatura rendendola più veloce ed uniforme. Ma andiamo a vedere l’asciugacapelli di Xiaomi più da vicino.

Design e prestazioni d’eccellenza

Come abbiamo già ricordato, il primo aspetto che colpisce in Sheshi è proprio l’estetica, che si giova di un design unibody, in cui la lega di alluminio che forma il corpo principale provvede ad abbassare in maniera graduale il getto d’aria. Il risultato di questo particolare accostamento di materiali ha una conseguenza ben precisa, andando ad impedire che il dispositivo si surriscaldi, con conseguenze sgradite per l’utente. Altra  particolarità del nuovo asciugacapelli di Xiaomi è poi messa in evidenza dal diffusore, in cui la particolare rivestitura ionizzata che caratterizza il “cappuccio” ha come risultato il trattenimento dell’umidità.
Infine va notata la testina removibile strutturata appositamente con una particolare forma ellittica grazie alla quale è possibile dirigere il getto d’aria nel punto preferito.
Come si può facilmente capire, si tratta di un prodotto estremamente sofisticato, ma che si presenta con un design minimal in grado di colpire il consumatore anche dal punto di vista estetico, mixando questo aspetto ad una buona attitudine prestazionale. Il tutto ad un prezzo assolutamente concorrenziale, considerato che il prodotto è stato lanciato in Cina, al prezzo di 199 yuan, il corrispettivo di 26 euro.

L’importanza del brand

Con Sheshi, Xiaomi continua la sua politica tesa a farsi conoscere per una produzione innovativa e in grado di assicurare prestazioni superiori a prezzi concorrenziali. Una strategia tesa a rendere l’azienda un vero e proprio brand globale, conferendo al nome di Xiaomi caratteristiche di affidabilità tali da rivelarsi infine una vera e propria rendita di posizione sui mercati.
Chi intenda comunque farsi una idea più compiuta dei marchi con cui si deve confrontare l’azienda cinese sul mercato degli asciugacapelli, può visitare questa pagina, che presenta una rassegna di prodotti che fanno dell’elevato rapporto tra qualità e prezzo la loro migliore caratteristica.