Aspiracenere, ideale per godersi il camino

La presenza di un camino all’interno di una casa è considerata da molte persone una sorta di must in grado di conferire un surplus di comfort abitativo alla stessa. Godersi il calore prodotto dalla legna oppure cuocere la carne alla brace è un sogno ricorrente soprattutto per chi ha avuto modo di gustare queste comodità in campagna, ove il camino è una consuetudine attorno al quale da secoli si radunano le famiglie.
Una presenza che però comporta qualche piccolo disagio, in particolare quello legato alla diffusione di cenere prodotta dalla combustione della legna negli ambienti interessati. Per impedirgli di rivelarsi una presenza troppo ingombrante e a volte pericolosa, è però possibile ricorrere all’aspiracenere.

Cos’è l’aspiracenere

Il bidone aspiracenere è considerato lo strumento ideale per poter pulire le ceneri calde e fredde prodotte da camini, stufe a legna o a pellet e barbecue. Contrariamente a quanto accade nel caso dei tradizionali aspirapolvere, questi dispositivi si dimostrano in grado di assicurare un lavoro molto approfondito e, soprattutto, mirato, il quale viene facilitato dal fatto che la cenere risulta essere spesso addensata e molto più pesante da rimuovere. Proprio il fatto che si presenti estremamente sottile sconsiglia peraltro l’utilizzo dell’aspirapolvere, in quanto potrebbe andare ad introdursi tra i suoi ingranaggi compromettendone il normale funzionamento.
In commercio se ne possono reperire vari tipi, tra i quali:

  1. l’aspiracenere tradizionale, che è in grado di aspirare la cenere fredda;
  2. l’aspiracenere da camino, ideale per aspirare la cenere calda;
  3. l’aspiracenere ad acqua, il cui funzionamento è assicurato da filtri ad acqua.

Solitamente il costo di un dispositivo di questo genere si posiziona poco sotto i cento euro, ma è possibile reperirne anche modelli economici, che possono comportare una spesa molto più limitata. Naturalmente la loro attitudine prestazionale va a dipendere anche dalla marca e dalla spesa che si decide di mettere in campo.
Per chi voglia provare ad abbattere il costo dell’operazione, senza però sacrificare troppo la qualità, il nostro consiglio è di informarsi in maniera compiuta sul web. La presenza di siti che si occupano in maniera approfondita del comparto permette infatti di ricavare una serie di preziose informazioni, grazie alle quali è possibile farsi una idea più compiuta dei criteri da adottare in fase di scelta. In particolare si raccomanda la consultazione di questo sito, una vera e propria miscellanea di articoli e notizie che possono notevolmente facilitare il compito dei consumatori e indirizzarli verso la migliore scelta possibile.